Elenco gallerie Arte Accessibile Milano 2011

elenco gallerie arte accessibile milano 2011

 

Ecco l'elenco delle Gallerie partecipanti alla fiera Arte Accessibile Milano 2011, che si svolgerà dal 7 al 10 Aprile allo Spazio Eventiquattro, di seguito il testo di Chiara Canali, Head Curator della manifestazione.

 

 

ELENCO GALLERIE AAM 2011

  1. Accademia di Belle Arti Santa Giulia, Brescia

  2. Alquindici, Piacenza

  3. Anfiteatro Arte, Milano, Padova

  4. Angelart, Milano

  5. Antonio Colombo Arte Contemporanea, Milano

  6. AR Officina Arte Contemporanea, Gorgonzola (Mi)

  7. Area B, Milano

  8. Arte Espressione, Milano

  9. Arte Ipse Dixit by Tm, Como

  10. Artiscope Contemporary Art Gallery, Bruxelles

  11. Barbara Paci, Pietrasanta

  12. Bianca Maria Rizzi, Milano

  13. Bye Bye Baby, Milano

  14. BonelliLAB, Mantova

  15. Cappelletti, Milano

  16. Cerruti Arte, Genova

  17. Colossi Arte Contemporanea, Brescia

  18. Eidos Immagini Contemporanee, Asti

  19. Ermanno Tedeschi Gallery, Torino

  20. Eventinove Arte Contemporanea, Torino

  21. Fabbrica Eos, Milano

  22. Fondazione Vignato, Vicenza

  23. Gagliardi Art System, Torino

  24. Galleria Bongiovanni, Bologna

  25. Galleria Ghetta, Ortisei (Bz)

  26. Galleria Giorgio Marosi, Torino

  27. Galleria Il Castello, Milano

  28. Galleria Marie-Laure Fleisch, Roma

  29. Galleria Prospetive D’Arte, Milano

  30. Galleria Romberg, Latina

  31. Galleria San Lorenzo, Milano

  32. Giacomo Spazio, Milano

  33. GiaMaArt Studio, Vitulano (Bn)

  34. Glauco Cavaciuti Arte, Milano

  35. Leo Galleries, Monza e Lugano

  36. Loft Gallery Arte Contemporanea, Corigliano Calabro (CS)

  37. mc2 gallery, Milano

  38. Momo Gallery, Mantova

  39. Novalis Contemporary Art, Torino

  40. Nuovo Spazio Arte Contemporanea, Piacenza

  41. Obraz Gallery, Milano

  42. Oltre Dimore, Bologna

  43. Osart Gallery, Milano

  44. Per Capita Arte Contemporanea, Carpi (Mo)

  45. Roberta Lietti Arte Contemporanea, Como

  46. Selective Art, Parigi

  47. Spazio Solferino Arte, Milano

  1. Studio d’Arte Fioretti, Bergamo

  2. Studio LB, Brescia

  3. The Apartment Contemporary Art, Napoli

  4. The White Gallery, Milano

  5. Wannabe Gallery, Milano

 

 

aam. L’Arte a portata di mano

Chiara Canali

Head Curator

 

L’accessibilità è oggi uno dei grandi temi della contemporaneità: si parla di accessibilità alle comunicazioni, di accessibilità ai cittadini stranieri e alle multiculturalità, di accessibilità per i disabili, di accessibilità e usabilità del web.

Nell’era dell’accesso globale, anche l’Arte deve essere Accessibile, deve veicolare nuovi valori basati sulla cultura e l’informazione e deve creare nuove relazioni tra curatori, galleristi, artisti e fruitori.

Appare ormai lontano il mito dell’artista romantico trincerato nella sua torre d’avorio che produce per una ristretta nicchia di intellettuali; oggi, nell’era dei grandi padiglioni museali e delle mega esposizioni contemporanee, delle biennali, triennali e delle rassegne internazionali, è illusorio credere in un’arte elitaria, quando abbiamo prove costanti di un’arte creata e confezionata per essere resa accessibile anche alle grandi masse. Senza parlare, poi, delle occasioni culturali offerte da Internet e dalle tecnologie multimediali che ci permettono di realizzare viaggi virtuali all’interno di musei, di gallerie e di fiere on-line per scoprire, conoscere ed eventualmente acquistare artisti nuovi, ma fisicamente lontani, attraverso i siti e i portali dell’arte, i blog e i social network.

L’arte è a “portata di mano” di un click e tuttavia è sempre affascinante e intrigante la visita dal vivo del museo, l’osservazione ravvicinata dell’opera d’arte in galleria e il suo godimento esperienziale.

Con Arte Accessibile abbiamo inteso restituire la facilità e la gratuità dell’accesso e della visione della rete in una sede reale, concreta, allestita – lo Spazio Eventiquattro progettato da Renzo Piano – in un percorso senza barriere e a più livelli, al di fuori degli spazi consueti di fruizione dell’arte.

Ci siamo raccolti in un team di curatori e abbiamo selezionato gallerie e artisti, accompagnandoli nel criterio e nella modello espositivo. In quest’ottica il curatore è diventato essenziale trait d’union, perché ha saputo indirizzare e consigliare i vari attori del sistema nella formulazione di proposte interessanti e attraenti per lo spettatore. In collegamento all’evento, la piattaforma web di IAAM mette a disposizione di ogni espositore un’area Internet dedicata e personale, che introduce e facilita ulteriormente l’accesso.

Oggi il concetto di un’arte contemporanea difficile, complicata e criptica, troppo colta e filosofica, è sorpassato a favore di un’arte diretta, comprensibile e di facile lettura. Questo non vuol dire appoggiare uno stile banale e una forma priva di contenuti, bensì significa per artisti e curatori saper declinare le proprie tematiche in un linguaggio logico e comprensibile, per stabilire un rapporto diretto con il pubblico, in una prospettiva di piena accessibilità e interazione.

L’accessibilità deve essere intesa prima di tutto come modalità intellettuale, etica e sociale di un’arte che può e deve essere usufruita da tutti, in una manifestazione gratuita e all’insegna del dialogo con gli artisti e del recupero del patrimonio storico e iconografico della nostra cultura italiana.

Come già affermava con preveggenza Arthur Danto nel suo saggio Artworld del 1964, il modello attuale del sistema dell’arte è il libero mercato e non la gerarchia dei saperi. Il garante del funzionamento e del successo di questo modello è il consenso del pubblico, la “dittatura dello spettatore”, il quale si riflette sugli acquisti, siano essi quelli dei collezionisti che quelli delle istituzioni.

Arte Accessibile è un’Arte Prêt-à-Porter, a portata di mano e pronta ad essere fruita, che ha il suo punto di partenza dalla città della moda e del design, Milano, per aprirsi a nuove capitali dell’arte, da San Pietroburgo a Miami, ed essere finalmente accessibile in tutto il mondo.

 

 

SPAZIO EVENTIQUATTRO

Via Monte Rosa 91, Milano

7-10 aprile 2011 | ingresso libero

Vernissage, giovedì 7 aprile 2011, dalle ore 18.00

 

 

Chi c'è on line?

Ci sono attualmente 1 utente e 228 visitatori collegati.

Informazioni su 'Redazione'

Accesso utente

CAPTCHA
Inserisci il codice che vedi qui sotto. Serve per evitare la spam e dimostrare che sei un umano e non un computer.

lobodilattice newsletter

Iscrivendoti accetti le nostre Privacy Policy ( link in fondo alla pagina)