Doppia mostra antologica tra Vercelli e Biella del Maestro Gastone Cecconello - opere 1953-2012

Doppia mostra antologica tra Vercelli e Biella del Maestro Gastone Cecconello - opere 1953-2012

Titolo

Doppia mostra antologica tra Vercelli e Biella del Maestro Gastone Cecconello - opere 1953-2012

Inaugura

Venerdì, 30 Novembre, 2012 - 18:00

A cura di

Lorella Giudici

Artisti partecipanti

Gastone Cecconello

Presso

Museo del Territorio - Chiostro di San Sebastiano

Comunicato Stampa

Doppia mostra antologica tra Vercelli e Biella
del Maestro Gastone Cecconello
opere 1953-2012

Si terrà all’ARCA di Vercelli, al Museo del Territorio di Biella e allo Spazio Cultura della Fondazione
Cassa di Risparmio di Biella, a cura di Lorella Giudici, l’esposizione antologica che ripercorre gli
oltre cinquant’anni di carriera del Maestro di origini vercellesi e biellese di adozione.

Vercelli, 21 novembre 2012 – Sono tre le sedi che ospiteranno il grande evento espositivo dedicato al percorso artistico di Gastone Cecconello in due città, Vercelli e Biella, in qualche modo legate alla vita e alla produzione del maestro. Una qualificata selezione di opere a cura di Lorella Giudici saranno esposte presso l’ARCA di Vercelli (dal 7 dicembre 2012 al 6 gennaio 2013), il Museo del Territorio di Biella (dal 30 novembre 2012 al 6 gennaio 2013) e lo Spazio Cultura della Fondazione Cassa di Risparmio di Biella (dal 30 novembre 2012 al 6 gennaio 2013).
Le opere esposte percorrono oltre cinquant’anni di carriera di un artista, instancabile nella ricerca e nella sperimentazione espressiva, estraneo per indole e per costume alle leggi del mercato dell’arte e delle apparenze sociali. Gastone Cecconello ha attraversato la storia artistica italiana lasciando una straordinaria traccia nella riflessione tra la concretezza della materia, che seduce per la sua varietà, ma parte da una condizione terrena, e il desiderio purista di risalire alla schiettezza e alla semplicità delle origini; tra la seducente bellezza del ferro, del legno, della pietra e la conturbante vivacità delle paste colorate, che generose affollano e rianimano le superfici su cui si posano.
Artista ricco di contenuti, si distingue per il forte richiamo alla ricerca, sensibile alle molteplici metamorfosi del mondo che lo circonda, che affronta con candore ironico e con atteggiamento ludico. Egli tuttavia non tenta di rimpiazzare la realtà della storia e della cronaca con una finzione: al contrario apre, nella sua arte, un processo rappresentativo che ricolloca il mondo reale, svelandolo in una luce diversa, in un mondo ancor più reale.
L’evento si propone di rivelare al mondo dell’arte che, tra Vercelli e Biella, vive ed opera un artista di rilievo internazionale, che merita di essere conosciuto anche dal grande pubblico, al di fuori del collezionismo e degli investitori. La duplice mostra nasce da un progetto concepito già due anni or sono ed ora condotto in porto per iniziativa dell’Associazione di Volontariato Culturale VERCELLIVIVA, con la collaborazione della Città di Vercelli - Assessorato alla Cultura e all’Economia della Conoscenza, dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Biella, e con il contributo delle Fondazioni Cassa di Risparmio di Biella e di Vercelli.
La scrupolosa ricognizione e selezione di opere a cura della professoressa Lorella Giudici, docente all'Accademia di Belle Arti di Brera e autorevole critica d’arte, si esprimerà negli allestimenti espositivi della mostra e nella monografia che accompagnerà l’evento, edita da Silvana Editoriale.
«Possiamo forse dire che, per tutta la vita, Gastone Cecconello ha guardato avanti per essere sicuro di poter vedere molto indietro - scrive Lorella Giudici nell’introduzione al catalogo - Non è un gioco di parole, ma un modo di essere, una filosofia di vita, un criterio tutto suo di mettere in pratica gli insegnamenti che la natura e quel mondo contadino, a cui ha sempre sentito di appartenere, impartiscono continuamente: “In fondo la mia vita è sempre stata un tentativo di tenere i piedi per terra ma i miei occhi sono sempre stati rivolti verso il firmamento”, scriverà nella sua autobiografia».
Come afferma lo stesso artista «Non ho mai capito se sono pittore o scultore: c’è sempre stato questo dualismo tra i due mezzi: quando faccio pittura mi sembra di tradire la scultura e viceversa». Le mostre sono quindi un’occasione unica per riscoprire la complessità e la vastità della ricerca artistica di Gastone Cecconello.

Gastone Cecconello
opere 1953-2012
30 novembre 2012 – 6 gennaio 2013

le sedi

Museo del Territorio
Chiostro di San Sebastiano, via Quintino Sella, Biella
dal 30 novembre 2012 al 6 gennaio 2013
inaugurazione venerdì 30 novembre ore 18.00
tel. 015 2529345
orari: giovedì-domenica: 10.00-12.30 / 15.00-18.30. Lunedì - mercoledì:chiuso. Chiusura festività: 24-25-31dicembre; 26 aperto al pomeriggio, 1/1 aperto al pomeriggio.

Spazio Cultura Fondazione CRB
via Garibaldi 14, Biella
dal 30 novembre 2012 al 6 gennaio 2013
tel. 015 0991116
inaugurazione venerdì 30 novembre ore 16.30
orari: lunedì-venerdì: 9-13,00 / 14,30-17,30; sabato-domenica: 15.00-18.30. Chiusura festività: 24-25-31 dicembre;
26 aperto al pomeriggio, 1/1 aperto al pomeriggio.

Spazio ARCA
piazza San Marco 1, Vercelli
dal 7 dicembre 2012 al 6 gennaio 2013
inaugurazione venerdì 7 dicembre ore 18.00
tel. 0161 5961
orari: lunedì-martedì: chiusura. Giovedì e domenica: 10.00 - 12.30 / 16.00 - 19.00; mercoledì, venerdì e sabato: 16.00 - 19.00. Chiusura festività: 24 - 25 - 31 dicembre. 26 dicembre, S.Stefano e 1 gennaio 2013: aperto pomeriggio.

press
METAMUSA ARTE ED EVENTI
www.metamusa.it
T 0331 777472
info@metamusa.it

arte contemporanea, gallerie, mostre, eventi

Come Arrivare?

Chi c'è on line?

Ci sono attualmente 0 utenti e 479 visitatori collegati.

Inaugurano Oggi

Occhi chiusi Mente aperta

mostre, arte, eventi, artistici, gallerie, contemporanea A cura di: Ca' di Fra' - Milano
Con: Angelo Verga
Presso: Ca' di Fra' - Milano

Informazioni su ''

Accesso utente

CAPTCHA
Inserisci il codice che vedi qui sotto. Serve per evitare la spam e dimostrare che sei un umano e non un computer.

lobodilattice newsletter

Iscrivendoti accetti le nostre Privacy Policy ( link in fondo alla pagina)