decostruzione Tulipano Derrida architettura Deleuze Spinoza affetti

LA DECOSTRUZIONE ED IL SUO AFFETTO PER LA SPIGOLATURA

   L’artista Salvatore Tulipano consegna al pubblico una serie di moduli geometrici, invitando a ricombinarli, per ottenere la loro possibile configurazione “ideale” (essenziale). Dalla Cina si conosce l’antichissimo gioco del tangram, che tuttavia si conclude diversamente. Quello prevede che, ricombinando sette “tavolette” sezionanti un quadrato, noi ci divertiamo a ricostruire nuove figure, neppure astrattamente geometriche. Salvatore Tulipano sembra “suggerire” che alla fine esista una sola “verità” (idea) per la sua “performance”