…. dalla Natura ….”

…. dalla Natura ….”

Titolo

…. dalla Natura ….”

Inaugura

Martedì, 20 Novembre, 2012 - 19:00

A cura di

Anna Bonanni

Artisti partecipanti

SILVIA ARGENTI, OLIVIA BASSETTI , GIULIA FILIPPA

Presso

Sassetti Cultura

Comunicato Stampa

MOSTRA COLLETTIVA “dalla Natura” arte artigianto – ecoprint ed arte polimaterica
Artisti: SILVIA ARGENTI, OLIVIA BASSETTI , GIULIA FILIPPA
A cura di ANNA BONANNI
DAL 20 NOVEMBRE AL 2 DICEMBRE
Info Mostra
Presidente Francesco Tripodi
Coordinatore artistico Lucilla Trotta
Sede: Via Volturno 35 – 20124 Milano
tel. 02 69002988
info@sassetticultura.it
www.sassetticultura.it
Orari apertura al pubblico 10.30 12.30 – 16.00 19.00 dal lunedì al venerdì - sabato / domenica su appuntamento

“ …. dalla Natura ….”
SILVIA ARGENTI
Fibre animali e vegetali, tinture ecoprint
Molto più che una forma di artigianato artistico è, per Silvia Argenti , la pregnante creazione dei suoi manufatti con tessuti di lana, seta, cotone, tinti vegetalmente con foglie ,bacche, cortecce. Un linguaggio geometrico-spaziale basato su antiche tradizioni, giunte sino ad oggi immutabili, recuperate nella tecnica ecoprint con rituale gestualità. Notevole la capacità dell’artista, di trasformare questo materiale in forme, oggetti d’arte, capi d’abbigliamento, feltro, dimora. Silvia Argenti. riesce a sintonizzarsi sulle frequenze della natura, con grande empatia : tradotta in texture cromatica di efficace impatto creativo e innegabile suggestione.
Ancora oggi i pastori nomadi dell’Asia, usano per i loro spostamenti una tenda di feltro chiamata Yurta. Questa tecnica artistica stava estinguendosi a causa della lunga e complessa lavorazione.
Irit Dulman, Asia Flint, Eva Basile presidente di Feltrosa e molte altre note maestre, stanno diffondendo in Occidente questo linguaggio, tenendo corsi internazionali ad alcuni dei quali Silvia Argenti, ha partecipato svelando un talento innato sia nell’ecoprint sia nel feltro.
Silvia Argenti vive a Terni
OLIVIA BASSETTI
“Il Mosaico della Mia Anima”
Artista materica dalla tattile sensorialità espressiva. I suoi Tondi si riallacciano nell’uso della forma circolare e solo per fili metafisici ad opere come il Tondo Doni, di Michelangelo, o alle ceramiche invetriate di Luca Della Robbia, con una particolare modellatura a bassorilievo esaltata da abbaglianti lucentezze.
I materiali ai quali Olivia Bassetti ricorre, sono la cartapesta, la foglia d’oro con cui ricopre con tecnica mista i suoi pannelli come nella serie “ Visione Cosmica” e “ Intreccio Cosmico” dove levigatezza e croste materiche appunto , si accordano nello spazio pre-figurato. Persino nelle sue opere floreali più stilizzate affiora la scansione del ritmo, della connessione con gli elementi naturali, sottesi alla sua ricerca artistica.
La dinamica simbolica delle sue opere è su vari piani, mentre il macrocosmo a cui attinge con trasporto è quello della Natura e dell’Energia Universale. Forza creativa e grande duttilità con l’uso di materiali ( pasta di cartapesta, tessuto, ovatta, polistirolo, foglia d’oro e d’argento) idonei alla spiccata sensibilità materica. Ogni opera è frutto di una meditazione profonda attraverso la quale l’artista arriva al dominio della materia. La forma intesa come estetica dell’etica, in un perfetto afflato cromatico e strutturale.
Olivia Bassetti Vive a Milano
GIULIA FILIPPA
Riciclo e Rossetti
Rossetti e bianche tele abbacinanti , una tecnica particolare, un effetto cromatico che vira sulle tonalità del fucsia e del carminio con segno morbido e sinuoso, quasi seguendo il contorno ideale delle labbra.
Le opere presenti in questa collettiva sono metafore con cui Giulia Filippa rappresenta il suo bisogno di rarefazione dei mezzi tecnici. Alberto Burri nel 1949, quando utilizzò la juta, ovvero il materiale logoro dei Sacchi, forse, fu mosso dallo stesso meccanismo psicologico.
Una forma di riciclo, applicata poi dal Maestro umbro, ai legni ,alle plastiche.
Giulia Filippa afferma, di aver scelto questa tecnica del riciclo, affascinata dai colori dei suoi rossetti Dior, abbandonati in una scatola. Le tele vengono lavorate con tecnica mista, una particolare patina fissativa mantiene e protegge i rossetti- gessetti.
Composizioni floreali, figure femminili, pitture originali che nascono da un forte senso estetico e con sprazzi di sensuale bellezza.
L’artista vanta una lunga esperienza di interior- fashion prevalentemente nei complementi di arredo, in dimore di prestigio.
Giulia Filippa Vive a Montecarlo
Testi di Anna Bonanni

Graphic & Press by lucillat.com - info@lucillat.com

arte contemporanea, gallerie, mostre, eventi

Come Arrivare?

Chi c'è on line?

Ci sono attualmente 2 utenti e 459 visitatori collegati.

Informazioni su ''

Accesso utente

CAPTCHA
Inserisci il codice che vedi qui sotto. Serve per evitare la spam e dimostrare che sei un umano e non un computer.

lobodilattice newsletter

Iscrivendoti accetti le nostre Privacy Policy ( link in fondo alla pagina)