Claudia Scarsella. Wabe: a long way beyond

Claudia Scarsella. Wabe: a long way beyond

Titolo

Claudia Scarsella. Wabe: a long way beyond

Inaugura

Giovedì, 31 Gennaio, 2013 - 18:30

A cura di

Andrea Carlo Alpini

Artisti partecipanti

Claudia Scarsella

Presso

Theca Gallery

Comunicato Stampa

Claudia Scarsella
wabe: a long way beyond
31 gennaio | 15 marzo 2013

Theca Gallery Lugano
Via Pessina 13
6901 Lugano, CH

Orari Mostra
Lunedì/venerdì 10-19
Sabato 11-15

Incontro con il Direttore
Solo su appuntamento

gallery@theca-art.com
+41 91 922 70 72

Theca Gallery, galleria di arte contemporanea, situata nel cuore di Lugano, decide di inaugurare la sua attività espositiva con una mostra personale dell'artista internazionale Claudia Scarsella, curata da Andrea Carlo Alpini. La mostra si compone di otto pezzi estratti dagli ultimi anni di ricerca dell'artista. I lavori sono tutti collage bianco e nero, di cui tre più pregiati e raffinati in edizione unica, mentre i restanti cinque sono realizzati in edizione limitata di tre pezzi, ma di cui molti già venduti nel corso di aste o di mostra antecedenti. La mostra luganese dell'artista Claudia Scarsella costituisce quindi un'importante occasione di visionare gli ultimi pezzi disponibili della serie Desire. Il progetto curatoriale di Andrea Carlo Alpini è stato incentrato sulla scelta di poche, ma rappresentative opere, che lavorano comunemente sul tema dello spazio generato dalla linea mediana dell'asimmetria caratteristica delle opere di Claudia Scarsella. Wabe è infatti lo spazio che Carroll, nel suo romanzo Oltre lo specchio, e quel che Alice vi trovò, indica come l'area vuota di erba che si genera attorno alla linea di un meridiano. Questo spazio intangibile è in realtà uno spazio generatore di forma e materia. Gli stessi elementi che compongono la cifra stilistica unica delle opere di Claudia Scarsella. L'artista in occasione della mostra svizzera alla Theca Gallery ha realizzato due collage tipografici della poesia Jebberwocky di Lewis Carroll, uno in lingua inglese ed uno in esperanto, lingua-collage per definizione di parole e semantiche provenienti da lingue di tutta Europa che creano un alfabeto di suoni e immagini visionarie uniche. Queste due tavole tipografiche saranno riprodotte nella tiratura limitata del catalogo creato appositamente per la mostra Claudia Scarsella_Wabe: a lonf way Beyond.

about the artist
Claudia Scarsella sceglie come alfabeto espressivo il collage, sia tradizionale che digitale: assembla illustrazioni e foto, anche realizzate da lei, disegni a mano e trame grafiche, visualità cangianti, disparate, emozionanti. I suoi collage sono strati di storia, emozioni sciolte e scolpite. Progettarne la ripetizione significa creare danze disciplinate; significa creare, attraverso l’arte, mondi. Nel 2001 il suo progetto “Curvaceous” è stato esposto al Victoria and Albert Museum di Londra; nel 2010 vince il Premio Arte Mondadori, Targa Oro sezione Grafica; nel 2012 il “Corriere della Sera” la inserisce nell’elenco dei 150 artisti italiani contemporanei “da seguire” e su cui investire. Le sue opere sono state esposte a Londra, Milano, Barcellona, Berlino, Lugano.

about the curator
Andrea Carlo Alpini è laureato in architettura al Politecnico di Milano, dove ha insegnato storia dell'architettura contemporanea. Ha tenuto lezioni, oltre che presso il suo ateneo, presso l'Accademia di Architettura di Mendrisio e presso la Bibliotheca Alexandrina di Alessandria d'Egitto. Ha pubblicato titoli in ambito di storia dell'arte, delle avanguardie storiche e dell'architettura contemporanea. E' stato direttore artistico dello spazio milanese Loft21 nell'anno 2010, dove ha curato tre grandi mostre: il Bauhaus, L'Avanguardia Russa e la Cinematografia contemporanea italiana. Ha curato l'evento Abattoir Avantgarde presso Fabbrica Borroni e mostre presso il Politecnico di Milano sull'avanguardia futurista. Nel 2009 ha organizzato una tournée di teatro futurista a Parigi dove sono stati eseguiti due spettacoli, a Montmartre e al Museo di Arte Contemporanea Georges Pompidou. Nell'anno 2012 frequenta la Business School del Sole 24 Ore dove affronta il Master in Economia e Management dell'Arte e del Beni Culturali. Oggi è il direttore della Theca Gallery di Lugano.

mostre, arte, eventi, artistici, gallerie, contemporanea

Come Arrivare?

Informazioni su 'Theca Gallery'