Buttò

RITI AL BUIO DELLA "MANIERA"

Secondo l’astrologia, Saturno è il pianeta della “freddezza” razionale, dove i sentimenti, che certamente si esperiscono in Terra, s’allontanano molto dalla loro solarità. Nella storia dell’arte, la centralità dell’uomo rispetto alla natura portò al Rinascimento. Questo alla lunga perse di “vitalità”, razionalizzato nella maniera di percepirlo. La pittura di Saturno Buttò, avente toni e soggetti visivamente gotici, alla fine s’attualizza, rimandando simbolicamente al “buio” della società contemporanea. Questa funziona sul consumo degli istinti privati, mediante l’individualismo. I quadri di Saturno Buttò recuperano il gusto barocco per la “festosità” figurativa, che tuttavia “s’annichilisce” nel manierismo tonale.