BONGIOVANNI GALLERIE PER ARTEFIERA OFF: 3 MOSTRE, 3 LOCATION,1 GRANDE EVENTO

arte contemporanea, gallerie, mostre, eventi

 

 

 

3 x 3 x 1

La Galleria Bongiovanni per Artefiera Off:
3 mostre, 3 location,1 grande evento

 

La Galleria Bongiovanni si presenta per il periodo di Artefiera con ben 3 mostre in 3 diversi luoghi di Bologna. La giovane curatrice Raimonda Z. Bongiovanni ha deciso anche per questa occasione di continuare nella strada delle esposizioni in simultanea che caratterizzano la sua linea di curatela già da tempo; mostre in galleria infatti si affiancano ad altre in librerie, studi professionali, musei perfino hotel ed atelier privati.

Alla Galleria Bongiovanni (Via Rizzoli 36) inaugura sabato 28 gennaio Redrum, personale di Grelo, che già dal titolo ispira alle atmosfere stranianti di Shining, il capolavoro di Stanley Kubrick. La mostra, che proseguirà fino al 15 febbraio, sarà aperta tutti i giorni, eccetto domenica e lunedì mattina, dalle 10 alle 13 e dalle 16.30 alle 19.30.

Sempre sabato 28 da Galleria Mordakhai, in Via Castiglione 1, inaugura FUSION. Photography, rugs and passionmostra che accosta originali tappeti ispirati all’arte contemporanea ai lavori fotografici del giovane artista Paolo Balboni, con courtesy di Galleria Bongiovanni. La mostra rimarrà aperta fino al 15 febbraio, tutti i giorni eccetto il giovedì pomeriggio e la domenica, dalle 9.15 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 19.30.

Dopo il grande successo iniziale, continua, nei giorni di Artefiera e fino al 30 gennaio, presso la sede di UniCredit Private Banking in Via del Monte 1, la collettiva Fundamentum Artis, a cura di Raimonda Z. Bongiovanni: un'occasione unica per poter ammirare in un'unica sede alcuni tra i più apprezzati artisti del panorama italiano attuale. La mostra è visitabile tutti i giorni da lunedì a venerdì previa prenotazione telefonica allo 051.2758177.    

 

REDRUM - PERSONALE di GRELO
Periodo mostra: 28 gennaio – 15 febbraio
Vernice: 28 gennaio ore 18.00
Orario: tutti i giorni 10.00 -13.00 / 16.30 - 19.30; domenica/lunedì mattina chiuso
Apertura straordinaria in occasione della Art White Night: sabato 28 gennaio fino alle ore 22
SedeBongiovanni Gallerie,  Via Rizzoli 36 (Galleria Acquaderni 3/c-3/d) - 40126 Bologna
Tel. 051264681 - fax. 051264681
www.galleriabongiovanni.com - info@galleriabongiovanni.com
Grelo torna alla Galleria Bongiovanni con una straordinaria personale che già nel titolo evoca l’intreccio circolare e atemporale e le atmosfere quasi soprannaturali che sottendono a tutta la mostra: redrum è infatti la parola ripetuta in modo ossessivo dal piccolo protagonista di Shining, l’inquietante capolavoro di Stanley Kubrick, che nell’atemporalità e nel soprannaturale fonda il proprio allucinato percorso. E al film non è solo dedicato il titolo della mostra: numerose sono le citazioni che si possono rintracciare all’interno dell’impianto iconografico delle opere.
Ma red è anche rosso : un rosso che i domina la tavolozza cromatica, insidiato solo dal giallo e da pochi altri scarni colori, un rosso che richiama inquietudine ma anche passione intensa.
Grelo ripetendosi anche lui all’infinito la parola redrum sfida in verità se stesso; la ricerca in questa mostra è all’interno della sua stessa produzione, in un gioco di riappropriazione e attraversamento della propria opera dove, all’inconfondibile tecnica pittorica si affianca una figurazione straniante, innestata da elementi reali come guanti e maniglie, sotto lo sguardo insistente dell’artista-ghepardo che cerca di ghermire brandelli di illusioni all’interno di un non luogo, durante un non-tempo.

FUSION PHOTOGRAPHY, RUGS AND PASSION
Periodo mostra: 28 gennaio – 15 febbraio
Vernice: 28 gennaio ore 18.00
Orario: da lunedì a sabato 9.15-12.30 / 15.30-19.30. Chiusura giovedì
Apertura straordinaria in occasione della Art White Night: sabato 28 gennaio fino alle ore 22
SedeGalleria Mordakhai, Via Castiglione 1
Tel. 051273797 – Fax. 051 270743
www.mordakhai.com

Nel pieno centro storico di Bologna, in uno dei negozi più affascinanti e famosi della città, nasce FUSION Photography, Rugs and Passion, frutto della collaborazione tra la famiglia Mordakhai, il fotografo bolognese Paolo Balboni e la Galleria Bongiovanni. Un progetto che unisce l'antica pratica della tessitura alla fotografia contemporanea, due forme d'arte apparentemente molto distanti, in realtà accomunate dalla forte passione che anima entrambe. Un modo diverso di apprezzare i bellissimi tappeti pazientemente tessuti a mano, che grazie all'accostamento con gli intensi scatti fotografici di Balboni, assumono un profondo valore artistico, oltre che estetico, avvicinando la visionaria interpretazione della realtà del fotografo con la magnificenza decorativa dei tappeti, dove i colori quasi rinascimentali di Balboni circondano senza invadere le tonalità avvolgenti delle tessiture.

FUNDAMENTUM ARTIS
Periodo mostra: fino al 30 gennaio 2011
Orario: tutti i giorni da lunedì a venerdì. VISITABILE PREVIA PRENOTAZIONE TELEFONICA 051.2758177
SedeUniCredit Private Banking, via del Monte 1, Bologna
www.galleriabongiovanni.com - info@galleriabongiovanni.com
Fino al 30 gennaio la prestigiosa sede di UniCredit Private Banking in Via del Monte 1 ospita una collettiva di artisti consolidati ed emergenti dell'arte contemporanea italiana, a cura di Raimonda Z. Bongiovanni. Filo conduttore dell'esposizione è il portrait, sia di personaggi e di paesaggi, tradotto nelle diverse forme espressive proprie dei singoli artisti: per la fotografia sono esposti i lavori di Paolo Balboni e Valerio Musocco, le inconfondibili metropoli di Davide Bramante, i ritratti di grandi protagonisti dell'arte contemporanea di Piero Casadei, due ritratti straordinari di Roberto Coda Zabetta, le fotografie di Andrea Mariconti, vincitore del Concorso di Arte Bioetica indetto dall'Unesco, il giudizio universale di Monticelli e Pagone; la pittura è rappresentata da Piero Pizzi Cannella, con una splendida Roma, Roberto Lucifero, con una serie dedicata alle grandi ville romane, Adrian Tranquilli, con la nuova serie di supereroi e Grelo, con ritratti di animali in bianco e nero; e poi i percorsi figurali ed animici di Simone Pellegrini e la sala dedicata a Maurizio Mochetti con il Mare Rovesciato ed un’installazione particolarissima di nove ritratti inseriti in lepantes (piante carnivore) di Gaia Scaramella. In mostra anche alcuni esempi di floor art Pasha/Moret release con opere di Sandro Chia, Lawrence Ferlinghetti, Dario Fo  e Alessandro Mendini. Per la light art le opere magiche di Giovanni Albanese e quelle misteriche di Luigi Petracchi. Ad accogliere il visitatore ad inizio e fine mostra le sculture monumentali di Tarshito. La mostra testimonia l'impegno di UniCredit nel settore dell'arte, inteso sia come forma di investimento sia come patrimonio da tutelare, e rientra all'interno di Fundamentum Artis, un percorso tematico per UniCredit che fornisce servizi non solo ai privati ma anche alle aziende tramite consulenza e presenza.

 

Data Inaugurazione: 
Sabato, 28 Gennaio, 2012 - 18:00

Chi c'è on line?

Ci sono attualmente 0 utenti e 476 visitatori collegati.

Informazioni su 'Comunicamente'

Accesso utente

CAPTCHA
Inserisci il codice che vedi qui sotto. Serve per evitare la spam e dimostrare che sei un umano e non un computer.

lobodilattice newsletter

Iscrivendoti accetti le nostre Privacy Policy ( link in fondo alla pagina)