la Biennale di Venezia presenta Meetings on Art

arte contemporanea, gallerie, mostre, eventi

 

comunicato stampa:

la Biennale di Venezia

presenta Meetings on Art

una serie di incontri e seminari con artisti, curatori, filosofi e studiosi

in occasione della 54. Esposizione Internazionale d’Arte

ILLUMInazioni – ILLUMInations

 

Laurie Anderson

A Short Talk on Places, an informal lecture / discussion

domenica 3 luglio, Teatro Piccolo Arsenale ore 18

ingresso libero

 

Venezia, 27 giugno 2011 – Si apre domenica 3 luglio l’iniziativa Meetings on Art, una serie d’incontri e seminari con artisti, curatori, filosofi e studiosi organizzati dalla Biennale di Venezia presieduta da Paolo Baratta, nell’ambito della 54. Esposizione Internazionale d’Arte ILLUMInazioni – ILLUMInations, curata da Bice Curiger. Il primo incontro è con l’artista e musicista americana Laurie Anderson che terrà una conferenza/discussione informale dal titolo A Short Talk on Places, domenica 3 luglio presso il Teatro Piccolo Arsenale alle ore 18 (ingresso libero).

 

Laurie Anderson (Chicago, 1947) è artista, compositrice, poetessa, fotografa, film maker e strumentista. È conosciuta in tutto il mondo per le sue performance multimediali e per l’uso avanguardistico delle tecnologie nelle arti visive. La sua carriera di musicista è stata lanciata dal brano O Superman contenuto nell’album Big Science (1980), il primo di sette dischi pubblicati dalla Warner. Gli ultimi lavori musicali sono Life on a String (2001) e Live in New York (2002).

Le sue opere sono esposte nei principali musei americani ed europei. Nel 2003 il Museo d’arte contemporanea di Lione in Francia le ha dedicato una retrospettiva dal titolo The Record of the Time: Sound in the Work of Laurie Anderson. La mostra presentava installazioni, strumenti musicali, opere di video e sound art che ripercorrevano il suo percorso artistico dagli anni ’70 ai nostri giorni. Come compositrice ha collaborato con registi cinematografici come Wim Wenders e Jonathan Demme, coreografi come Bill T. Jones, Trisha Brown, Molissa Fenley e protagonisti del teatro contemporaneo come Robert LePage.

 

L’incontro con Laurie Anderson è il primo degli otto appuntamenti di Meetings on Art che si svolgeranno con continuità dal 1 ottobre al 26 novembre. Nel corso di questi incontri saranno sviluppati alcuni dei nuclei tematici affrontati dalle opere di ILLUMInazioni: Comunità e nazioni, Globalizzazione e nazioni, i richiami a Tintoretto e Arthur Rimbaud e una tavola rotonda finale sulla figura del curatore. L’ultimo incontro, che tratterà il passato, il presente e il futuro di questa figura chiave dell’arte contemporanea, avrà come titolo Dalla barba di Harald al rossetto rosso ciliegia di Bice. Si svolgerà sabato 26 novembre e vedrà il Presidente della Biennale Paolo Baratta e la direttrice Bice Curiger confrontarsi con alcuni curatori e critici di livello internazionale.

 

Gli appuntamenti di Meetings on Art a partire dal 1° ottobre saranno accessibili al pubblico che visita la 54. Esposizione, in possesso del titolo di ingresso il giorno dell’incontro, fino a esaurimento posti disponibili.

Biglietto intero € 20,00. Ridotto € 16,00. Studenti / Under 26 € 12,00. I biglietti sono validi per un ingresso all’Arsenale e uno ai Giardini.

 

Data Inaugurazione: 
Domenica, 3 Luglio, 2011 - 18:00

Commenti

Esserci per

Esserci per scomparire
Vernissage del 13 giugno 2011 del Padiglione Italia a cura Vittorio Sgarbi, all'Arsenale per la 54° Biennale di Venezia.
Cronistoria:
Ahooo!.... c’ero anch’io
Cosa esiste di più bello che esserci a tutti costi per poi sparire in mezzo a tutte le altre centinaia di opere sparpagliate in ogni dove; sopra e sotto a destra e sinistra di qua e di la dentro e fuori e ovunque fosse possibile infilare qualcosa, ebbene io per il mio pubblico non mi tiro mai indietro e quindi anche questa volta ero lì. L’occasione l’inaugurazione del padiglione Italia alla Biennale di Venezia (del 13 giugno 2011) che nonostante le critiche aveva fatto il pienone e non poteva essere altrimenti visto il prestigio di cotanta mostra come quella di Venezia e visto i circa 300 artisti che esponevano. Il successo di pubblico era l’unica cosa assicurata del resto tutti noi abbiamo almeno un marito o una moglie dei genitori dei figli uno o più fratelli, cugini ed almeno un paio di amici stretti, e i conti son presto fatti. Del resto come si poteva far mancare la propria presenza in un giorno così importante a tanti artisti che la biennale se la sognavano anche di notte proprio come me, ma porca pupazza loro ci sono riusciti io no. Anzi si! Io c’ero nonostante tutto e tutti. Vittorio Sgarbi mi aveva pure telefonato ma dopo una breve chiacchierata mi ha detto che non lo avevo convinto, ma forse è un buon segno. Io nel partecipare non avrei di certo avuto nulla da perdere, che volete che me ne importi a me di attaccare la mia opera appiccicata ad altre mille, quando io come un parassita le attacco addirittura sopra le opere degli altri. Cosa volete che me ne importi a me di dover competere per accaparrarmi un po’ di attenzione del pubblico dell’arte tra centinaia e centinai di opere, quando da diciotto anni attacco nelle strade delle città i miei adesivi con la mia faccia alla merce distratta dei passanti cittadini e competendo tutti i giorni con la massiccia invasione pubblicitaria con la quale le città sono aggredite e violentate. Lì si che rischio di perdere la mia battaglia, e ogni giorno mi prendo la mia rivincita. Al padiglione di Sgarbi avrebbero dovuto partecipare solo artisti che fanno un certo tipo di lavoro che esce fuori anche nel caos più totale e che anzi del caos si nutrono. Pertanto approfittando dell’ulteriore confusione venutasi a creare per la presenza di Elio delle storie tese che si era travestito da frate per l’opera di un artista, ho srotolato il mio manifesto in PVC “I want Pino Boresta to the Venice Biennial” e l’ho appeso rimanendo lì in bella vista esposto abusivamente per tutto il giorno dell’inaugurazione. In molti lo hanno visto e possono confermare non ultima un’entusiasta Laura Palmieri.
pino boresta

Chi c'è on line?

Ci sono attualmente 0 utenti e 477 visitatori collegati.

Informazioni su 'Redazione'

Accesso utente

CAPTCHA
Inserisci il codice che vedi qui sotto. Serve per evitare la spam e dimostrare che sei un umano e non un computer.

lobodilattice newsletter

Iscrivendoti accetti le nostre Privacy Policy ( link in fondo alla pagina)