Bellezza o verità

arte contemporanea, gallerie, mostre, eventi

 

 

VERITA' O BELLEZZA

(Ri-E)voluzione colturale
Leonardo Massi
 
 
“ Nelle discussioni sull’arte persiste un secolare equivoco; si tratta dell’abuso della parola Bellezza.
Si confonde l’idea di bellezza con quella di piacere. Il bello non coincide con il piacere. L’opera d’Arte ha l’unico scopo di creare nell’osservatore delle emozioni volute.
I capolavori del passato sono le opere capaci di provocare una tale emozione che ci obbliga a fermarci ed a riflettere al loro cospetto. E, di solito, non sono opere che piacciono”.
Le Corbusier e Amédée Ozenfant
 
 
 
Sulla verità:  Ieri credevamo che l'atomo fosse elemento ultimo nella composizione della materia, poi abbiamo trovato i quark, oggi parliamo di bosoni, domani chissà quale particella o interazione elettromagnetica ancora sconosciuta troveremo.
 
Sulla bellezza:  Siamo venuti dalle scimmie e ci vergogniamo di portarne addosso i peli, domani l'essere umano ulteriormente evoluto proverà vergognerà riconoscendo nel suo corpo segni che oggi decretano il bello. 
 
Quindi cari Artisti non abbiate paura nel prendere posizione, non cercate il bello fine a se stesso, siate veri (provateci!), non abbiate timore dell’altrui giudizio, non esiste giudice che detenga verità assolute, non esiste censura accettabile e soprattutto non abbiate paura d’essere smentiti:
voi siete la fleboclisi che tiene in vita la società degente, il vostro succo deve contenere vitamine e nutrienti, se produrrete esclusivamente “soluzioni fisiologiche” sarete soggetti conniventi della malnutrizione futura.

Buon lavoro!
Leonardo Massi

Chi c'è on line?

Ci sono attualmente 1 utente e 622 visitatori collegati.

Informazioni su 'Leonardo Massi'

Metti il tuo post in evidenza

Accesso utente

CAPTCHA
Inserisci il codice che vedi qui sotto. Serve per evitare la spam e dimostrare che sei un umano e non un computer.

lobodilattice newsletter

Iscrivendoti accetti le nostre Privacy Policy ( link in fondo alla pagina)