Attilio Gattafù - La Verità in pittura - Passione solitaria di un chierico

Attilio Gattafù - La Verità in pittura - Passione solitaria di un chierico

Titolo

Attilio Gattafù - La Verità in pittura - Passione solitaria di un chierico

Inaugura

Domenica, 14 Ottobre, 2012 - 10:30

A cura di

Associazione Seriatese Arti Visive e Attilio Pizzigoni

Artisti partecipanti

Attilio Gattafù

Presso

Palazzo comunale di Seriate, Sala espositiva virgilio Carbonari

Comunicato Stampa

Attilo Gattafù
“La verità in pittura”
Passione solitaria di un chierico

Palazzo Comunale di Seriate, Sala espositiva Virgilio Carbonari
14 Ottobre-3 Novembre

La mostra numero 125 organizzata dall’Associazione Seriatese Arti Visive in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura del Comune di Seriate e ospitata nello spazio espositivo del Palazzo Municipale è intitolata “Attilio Gattafù : La Verità in Pittura - passione solitaria di un chierico” .
Un titolo che nella sua originalità ci dà la chiave di lettura di questo artista, Attilio Gattafù che, nato a Bergamo nel 1933, è nel panorama bergamasco, come bene illustra nella sua presentazione in catalogo Attilio Pizzigoni, una figura centrale e al contempo appartata di quella sorta di neorealismo pittorico che originava le sue immagini dal contesto sociale della provincia italiana e nello specifico di Gattafù, bergamasca.
Una pittura sociale densa perché percorsa di “verità” vissute e o condivise con il ceto più popolare, pittura di “verità” gridate o aspirate.
In questo senso si deve leggere anche l’illustrazione “colta” della Divina Commedia realizzata con 100 tavole e pubblicata da Grafica & Arte negli anni 90 che resta uno dei lavori più importanti e conosciuti di Attilio Gattafù.
La mostra presenta complessivamente una quarantina opere. Le pitture, alcune anche di grande dimensione e notevole impatto, sono realizzate negli ultimi dieci anni mentre le opere grafiche risalgono anche agli anni 90 del novecento.
La mostra sarà inaugurata domenica 14 ottobre alle ore 10,30 alla presenza dell’autore e con la presentazione di Attilio Pizzigoni, autore anche del testo critico in catalogo a cui è affiancata anche una riflessione di Arianna Iezzi.
L’esposizione rimarrà aperta sino a Sabato 3 Novembre.
Gli orari di visita sono dal mercoledì alla domenica dalle 16,00 alle 19,00. Alla domenica anche dalle 10,30 alle 12.00.
Come ormai consuetudine in mostra si potrà ritirare gratuitamente il catalogo.

arte contemporanea, gallerie, mostre, eventi

Come Arrivare?

Chi c'è on line?

Ci sono attualmente 1 utente e 517 visitatori collegati.

Informazioni su ''

Accesso utente

CAPTCHA
Inserisci il codice che vedi qui sotto. Serve per evitare la spam e dimostrare che sei un umano e non un computer.

lobodilattice newsletter

Iscrivendoti accetti le nostre Privacy Policy ( link in fondo alla pagina)