Articoli di Giovanni Scucces

“Again and Again” alla galleria LAVERONICA di Modica.

“Again and Again” alla galleria LAVERONICA di Modica.

Tempo e spazio si intersecano, si confondono, vengono ridefiniti. “Again and Again” (tradotto in ancora e ancora, più volte) è un titolo che racchiude in sé il concetto di tempo e spazio, e in particolare di ripetitività e ciclicità, presente nelle opere dei cinque giovani artisti Giulia Marin, Claudia Campus, Emma Ciceri, Susana Pilar Delahante Matienzo e Driant Zeneli, in mostra alla galleria LAVERONICA di Modica fino al 3 luglio.

Carla Accardi. Segno e trasparenza | Giovanni Scucces

carla accardi Fondazione Puglisi Cosentino di Catania

Fino al 12 giugno la Fondazione Puglisi Cosentino di Catania rende omaggio a un artista, la siciliana Carla Accardi, capace di riscrivere i stilemi artistici del Novecento. E lei ha ben pensato di “ricambiare il consenso” realizzando la grande opera permanente Vie alternative, che accoglie i visitatori all’ingresso del cortile interno del palazzo.

 

 

 

Urs Lüthi / Art is the better life | Giovanni Scucces

arte contemporanea news lobodilattice.com

E’ leggermente cambiato il motto apparso per la prima volta in occasione della sua personale al Padiglione svizzero della Biennale di Venezia del 2001. Art For a Better Life diventa Art Is the Better Life, una sottile differenza che rafforza ancor più il ruolo dell’arte nella vita di ognuno di noi, da semplice mezzo muta fino a divenire essenza, sostanza.

 

 

Il Premio Celeste sbarca a Catania | Giovanni Scucces

vincitrice premio celeste laura biasotti

1.865 opere partecipanti suddivise in 4 categorie. Un comitato di 22 critici e curatori scelti per sancire le 40 opere finaliste esposte dal 19 al 23 novembre alla Fondazione Brodbeck di Catania. Un montepremi complessivo di 20.000 euro da spartire ai 4 vincitori di ogni sezione, scelti mediante il voto espresso dagli artisti finalisti.

 

Others Resident - Fondazione Brodbeck Catania

La geografia e la realtà sociale dell’altro vissuta e indagata con gli occhi e l’animo del “residente”.

E’ questa l’essenza del progetto espositivo “Others resident”, in corso alla Fondazione Brodbeck arte contemporanea di Catania fino al 15 novembre. Uno scambio artistico-culturale tra istituzioni e artisti operanti all’interno del bacino Mediterraneo, avviato lo scorso luglio con le esposizioni “Others” proposte negli spazi di Palazzo Riso a Palermo e della Fondazione Puglisi Cosentino a Catania con una selezione di opere tratte dalle biennali di Istanbul, Marrakech e Atene.