articoli di emanuela pitti

Intervista ai Laboratorio Saccardi

Perchè è contemporaneo, non solo dal punto di vista delle opere, ma anche per la sua percezione del mercato dell’Arte, la sua evoluzione artistica.
Anche il teschio di pastina, per esempio, nasce come un chiaro riferimento alla sua opera però in realtà non è solo quello, perché da lì in poi c’è un’indagine: lui lo ha fatto di diamanti, per un’idea di altissimo mercato, oggi il significato della sua opera è che viviamo in un’epoca in cui l’uomo si ricopre di cose assurde, però alla fine muore. Anche il nostro “The End of the Golden Age” l’abbiamo interpretato in questo modo. Tutto (l’arte) si può rivestire con quello che si vuole, anche con la pastina, la pasta … la farina che in fondo è un bene primario. Noi abbiamo preso il teschio di Hirst come spunto per fare un’altra indagine, soprattutto collegata a questa mostra.

Chi c'è on line?

Ci sono attualmente 0 utenti e 390 visitatori collegati.

Accesso utente

CAPTCHA
Inserisci il codice che vedi qui sotto. Serve per evitare la spam e dimostrare che sei un umano e non un computer.

lobodilattice newsletter

Iscrivendoti accetti le nostre Privacy Policy ( link in fondo alla pagina)