articoli di Stefania Nano

FRAMMENTI DI CITTA’

Bauman scrive: “La vacuità del luogo è negli occhi di chi guarda e nelle gambe o nelle ruote di chi procede. Vuoti sono i luoghi in cui non ci si addentra e in cui la vista di un altro essere umano ci farebbe sentire vulnerabili, a disagio e un po' spaventati” (Z. Bauman, Modernità liquida).

Tony Oursler. Open Obscura | Stefania Nano

Tony Oursler. Open Obscura

Viene definito il padre della video-scultura Tony Oursler e la mostra al PAC di Milano ripercorre dieci anni di sue proiezioni. Entrando dalla trafficata via Palestro (dove ha sede il PAC) nel mondo artistico di Oursler si ha l'impressione di passare dalla caotica vita esterna al caos che ognuno ha sepolto dentro di sé, in maniera più o meno profonda.

Oltre il buio. Meditazioni sulla morte: Georges Rouault, Damien Hirst e Domenico Paladino | Stefania Nano

ROUAULT, oltre il buio, recensione

La mostra, a cura di Andrea Dall’Asta ed Elena Pontiggia, è una meditazione. Come tale richiede silenzio, semplicità, stimoli sintetici. Non dunque opere che parlano direttamente alle emozioni, come forse ci si aspetterebbe considerato il tema, ma solo tre artisti che rappresentano riassunti e simboli dei pensieri che ruotano attorno alla morte, distinti nelle varie epoche, ma trasversali nell’atemporalità della riflessione.

 

Chi c'è on line?

Ci sono attualmente 0 utenti e 389 visitatori collegati.

Accesso utente

CAPTCHA
Inserisci il codice che vedi qui sotto. Serve per evitare la spam e dimostrare che sei un umano e non un computer.

lobodilattice newsletter

Iscrivendoti accetti le nostre Privacy Policy ( link in fondo alla pagina)