andrea saltini the razors edge

Inaugura

Giovedì, 30 Novembre, 2017 - 18:30

Presso

M.A.C.
piazza Tito Lucrezio Caro 1 Milano

A cura di

alessandra redaelli

Partecipa

andrea saltini

Fino a

Lunedì, 4 Dicembre, 2017 - 19:30

andrea saltini the razors edge

Comunicato

The Razors Edge di Andrea Saltini.
A cura di Alessandra Redaelli

Inaugurazione giovedì 30 novembre 2017 alle ore 18,30 a Milano presso lo spazio MAC, in piazza Tito Lucrezio Caro 1.

In mostra fino a lunedì 4 dicembre dalle ore 10 alle ore 19.

Una figurazione potente giocata sulla forza del disegno e una brulicante contaminazione di immagini iconiche – che vanno dal cinema al fumetto, alla storia dell’arte – caratterizzano la pittura di Andrea Saltini, in mostra alla Fondazione Maimeri presso il M.A.C. dal 30 novembre al 4 dicembre 2017.
Quadri grandi, dipinti in gesti ampi, costruiti sul contrasto tra una
colorazione vivida, rutilante e un rigoroso bianco e nero. E titoli complessi, narrativi, che traggono spunto dall’autobiografia dell’artista. Un vissuto – il suo – che è sempre alla base del racconto per immagini che scorre nei suoi quadri, un karma pesante che si riassume nei titoli delle due serie oggi in mostra: Come puoi vivere a testa in giù? e The Razors Edge. Dentro, figure di adolescenti dipinti con la freschezza di chi da quell’età non è mai
realmente uscito, sguardi disarmanti e spietati, giochi di ruolo e dialoghi muti; in ambientazioni spesso indefinite dove si ritrovano, come elementi di un flusso di coscienza, i teschi di Dürer e i cieli di Van Gogh, la mela di Newton e la banana di Andy Warhol, teste della statuaria classica e veneri di Rubens. E ancora musicisti volanti, geishe e ufficiali della Seconda Guerra Mondiale, in un immaginario ipertrofico che nel caos ricerca un ordine possibile.
L’uso dell’argilla, dei pigmenti puri, di un bianco gessoso, della cera e degli inchiostri dà al lavoro di Saltini una consistenza materica, vellutata. Una sensazione visiva impattante e tattile, enfatizzata dalle dimensioni monumentali e anche, in questa personale, dalla stupefacente tecnologia digitale che accompagna la mostra. Al M.A.C., infatti, le opere di Andrea Saltini non saranno presenti solo nella loro realtà fisica, ma si potranno anche vedere per la prima volta in una suggestiva ambientazione di realtà immersiva; un’esperienza sensoriale dell’arte senza precedenti.

La mostra è realizzata in collaborazione con Magnificat Ars Societas
(www.magnificatars.it). L’allestimento della realtà immersiva digitale è a cura di Voilàp (https://www.voilap.com/it/home/).

Media Partner: ARTE.it http://www.arte.it/
In collaborazione con: CenacoloArtom, BIG Broker Insurance Group Ciaccio Arte, Industria Maimeri.

Come arrivare

categoria