Andrea Carpita – Sulla cima di un monte appeso alle nuvole

arte contemporanea news lobodilattice.com

 

Entrando nello spazio di Anfiteatro Arte si ha subito la piacevole sensazione di essere in un ambiente familiare e accogliente, in cui si può fruire in tutta tranquillità della visione delle opere esposte, grazie alle luci non troppo fredde, all’accoglienza allo stesso tempo discreta e attenta e allo spazio ampio e dotato di zone riposo.

Le opere di Andrea Carpita, che hanno un grande appeal già nelle riproduzioni fotografiche, viste dal vero rivelano tutta una preziosità pittorica sorprendente per un artista di soli ventidue anni.

L’iconografia utilizzata dall’artista è spontanea e per certi versi infantile, attraverso di essa si viene facilmente trasportati in un mondo onirico popolato da figure antropomorfe dai tratti semplificati in forme astratte abilmente “sciolte” in un proficuo dialogo con la pittura circostante.

Tali figure spesso sono rappresentate dall’artista come macro mondi sui quali sono arroccati dei micro mondi popolati da altre figure molto più piccole e dall’aspetto più evidentemente umano.

Nonostante la spontaneità di base, il linguaggio dell’artista risulta essere ricco di contaminazioni dall’arte antica a quella più recente, unite tra loro in un personale collage postmoderno: riferimenti all’arte tradizionale giapponese (accentuati dalla presenza del sigillo con la firma dell’artista dipinto sul fronte delle opere alla maniera orientale) si mescolano alla leggerezza e comunicatività del pop surrealism americano.

La ricerca pittorica tesa all’espressione di stati d’animo interiori, materializzati in immagini surreali e in un certo senso “primitive”, rende il lavoro di Carpita vicino alle ricerche di altri artisti contemporanei italiani, in particolare Silvia Argiolas, Mirko Baricchi e Marco Fantini.

La due proprietà sostanziali che emergono in modo evidente dai dipinti in mostra sono la ricchezza immaginativa e la padronanza della grammatica pittorica, due elementi spesso scissi in un mondo dell’arte contemporanea che va sovente verso una pericolosa visione superficiale delle immagini, alla stessa stregua della quotidiana fruizione delle immagini pubblicitarie.

 

 

INFO:

Dal 2 dicembre 2010 al 15 gennaio 2011

Andrea Carpita – Sulla cima di un monte appeso alle nuvole

Anfiteatro Arte

Via Savona, 26 - Milano

www.anfiteatroarte.com – info@anfiteatroarte.com

Tel +39 02 86458549

 

IMMAGINI:

Chi c'è on line?

Ci sono attualmente 0 utenti e 498 visitatori collegati.

Informazioni su 'Andrea Lacarpia'

Accesso utente

CAPTCHA
Inserisci il codice che vedi qui sotto. Serve per evitare la spam e dimostrare che sei un umano e non un computer.

lobodilattice newsletter

Iscrivendoti accetti le nostre Privacy Policy ( link in fondo alla pagina)