100YC Spaceship

100YC Spaceship

Titolo

100YC Spaceship

Inaugura

Sabato, 6 Ottobre, 2012 - 18:00

Presso

A plus A Centro Espositivo Sloveno

Comunicato Stampa

Padiglione Sloveno alla 13. Mostra Internazionale di Architettura presenta

Sabato 6 ottobre 2012 alle ore 18.00 presso A plus A Centro Espositivo Sloveno

Le attività del padiglione Sloveno alla 13° Mostra Internazionale di Architettura di Venezia proseguono con una tavola rotonda dal titolo 100YC- Spaceship a cui parteciperanno architetti internazionali e specialisti del settore come;
Brent Sherwood (NASA JPL – strategie, politiche, Pasadena, California, USA)
Leopold Summerer (Responsabile di Advanced Concepts Team, ESA-ESTEC, Noordwijk, Paesi Bassi)
Krištof Oštir (Istituto di Studi Antropologici e Spaziali Sazu, Slovenia)
Christian Waldvogel (artista, architetto, Zurigo, Svizzera)
Thomas Bock (TUM – Robotica, Monaco di Baviera, Germania)
Barbara Imhof (architetto spaziale, LIQUIFER Systems Group, Vienna, Austria)

Moderatore: Manuela Hotzl, Londra
Evoluzione, estensione ed esplorazione: le metodologie di ricerca che  nei prossimi cento anni verranno utilizzate per indagare gli spazi interni e quelli esterni. L’esplorazione futura di ampie strutture nello spazio e sulla terra e le sinergie tra sviluppi tecnologici terrestri ed extraterrestri.
1OOYC Spaceship è un’indagine perpetua di strategie su ampia scala finalizzata ad immaginare uno spazio architettonico, degli habitat e degli ambienti. I cambiamenti tecnologici, sociali, politici, economici e culturali offrono l’opportunità di ripensare gli spazi umani futuri; 1OO YC Spaceship mira a sviluppare sistemi di conoscenze capaci di promuovere e creare progetti per queste drammatiche trasformazioni che coinvolgono l’architettura dello spazio.
I progetti di 1OOYC  abbracceranno lo sviluppo tecnologico per la produzione di energia locale, l’integrazione delle tecnologie dell’informazione rivolte alla produzione di soluzioni abitative estreme e vincolate allo spazio fisico e ad altre situazioni rilevanti, che richiedono una nuova visione dell’evoluzione della conoscenza dell’architettura dello spazio. Vengono concepite una gamma di possibilità per lo sviluppo di progetti e iniziative, che offrono potenziali occasioni per trasformare gli spazi vivibili in linea con le nuove esigenze sia della costruzione della conoscenza scientifica, e sia per la produzione spaziale per una vita abitabile nello spazio. The Space Lab Xtremes stabilisce un programma multidisciplinare di ricerca e di formazione che combina scienza, tecnologia con l’architettura e la forma.
Parole chiave: natura, materialità, senzienti, bioforma, biosfera, scienza, universo, sistemi di vita sostenibili, consumo di energia, progettazione parametrica, codifica di software, hardware hacking, autoformazione, autosufficienza, auto-costruzione, auto-organizzazione, auto- progettazione e intelligenza singola e collettiva.
Per maggiori informazioni:
A plus A Centro Espositivo Sloveno
San Marco 3073, Venezia
T. 041 2770466
E. info@aplusa.it
www.aplusa.it

arte contemporanea, gallerie, mostre, eventi

Come Arrivare?

Chi c'è on line?

Ci sono attualmente 1 utente e 656 visitatori collegati.

Informazioni su ''

Accesso utente

CAPTCHA
Inserisci il codice che vedi qui sotto. Serve per evitare la spam e dimostrare che sei un umano e non un computer.

lobodilattice newsletter

Iscrivendoti accetti le nostre Privacy Policy ( link in fondo alla pagina)